Come Scegliere Il Bollitore Elettrico

  • di
Scritta rossa "Come scegliere bollitore elettrico guida e consigli" su sfondo bianco con immagine di sfondo di un bollitore elettrico su un tavolo con una tazza e dei biscotti

Il bollitore elettrico è un dispositivo molto amato in Italia da tempo, e la sua reputazione sta crescendo di giorno in giorno.

È molto popolare per la comodità che offre poiché permette di avere acqua calda disponibile in pochi istanti per molte ricette.

Questa caratteristica sarebbe utile soprattutto per coloro che sono sempre in movimento e che potrebbero avere bisogno di un po’ d’acqua calda nel giro di pochi minuti senza essere costretti ad aspettare!

La popolarità dei bollitori elettrici italiani è in aumento perché offrono molte caratteristiche utili che non si trovano altrove – come il fatto di essere in grado di fornire a tutti noi acqua calda istantanea senza aspettare lunghi periodi (cosa che succede invece con il tradizionale fornello).

Sono anche belli perché si possono usare mentre si è fuori, in ufficio o in qualsiasi altro luogo in cui si possa aver bisogno di acqua calda subito.

Come scegliere il bollitore elettrico?

Scegliere un bollitore elettrico, a volte, può essere complicato.

Ci sono molti tipi diversi di bollitori elettrici sul mercato, e comprare quello perfetto per te può creare qualche problema.

Ma non preoccuparti: siamo qui per aiutarti a trovare il bollitore perfetto per le tue esigenze (se ne hai bisogno trovi molti altri articoli dettagliati su migliorbollitoreelettrico.com).

Di certo vorrai un bollitore elettrico con una varietà di caratteristiche così che possa essere versatile (e non che riscaldi solo l’acqua).

Alcuni bollitori per esempio, hanno impostazioni programmabili o funzioni di spegnimento automatico che ne aumentano la sicurezza durante l’uso.

Alcuni vengono venduti anche con accessori extra come infusori di tè o tazze di misura in modo da poter fare le tue bevande calde preferite a casa!  

Ma ora entriamo nel dettaglio.

Ecco cosa devi considerare nella scelta di un buon bollitore elettrico:

Capacità

All’inizio questi dispositivi erano molto piccoli, ma negli anni la capacità dei bollitori è aumentata di parecchio.

Sempre più persone vogliono preparare bevande per un maggior numero di utenti in una volta (o anche riscaldare l’acqua per la pasta) e quindi le aziende hanno iniziato a realizzare modelli sempre più grandi.

La capacità influisce anche sul tempo richiesto per far bollire l’acqua: per esempio, per bollire 500 ml di acqua (2 tazze) in un bollitore elettrico con 1 litro di capacità ci vogliono circa 2 minuti e 30 secondi; per 1000 ml (4 tazze) ci vogliono circa 3 minuti.

L’unico problema è che non si sa quanto liquido serve finché non inizia la bollitura.

Questo potrebbe dire che dovrai aspettare più del dovuto, altrimenti potresti bruciarti le mani mentre cerchi di togliere il bollitore dalla sua base.

Se il bollitore è trasparente o ha una «finestra» che ti permette di vedere quanto liquido c’è all’interno, sarebbe molto comodo per capire quand’è il momento giusto di togliere il bollitore dal supporto. Purtroppo si tratta di una funzione aggiuntiva che non tutti i bollitori elettrici hanno.

Design

Il design del bollitore elettrico è un fattore chiave che può spingerti all’acquisto oppure no. 

La maggior parte delle persone non fa molta attenzione al design dei suoi elettrodomestici da cucina.

Ma se vuoi dare un tocco di stile alla tua cucina ed impressionare gli ospiti con un bollitore all’avanguardia, il design è un fattore da considerare.

Un modo per farlo è scegliere uno stile tradizionale come i modellivintage.

Questi bollitori sono stati progettati ricalcando le classiche caratteristiche di un tempo e sono perfetti in qualsiasi casa moderna (senza contare arredamento o schema di colori presente nell’ambiente).

Se invece stai cercando qualcosa di più contemporaneo ed elegante, ci sono anche bollitori di design unici e funzionali.

Qualità Dei Materiali

Scegliere tra così tanti bollitori elettrici non è semplice.

Un fattore da tenere a mente è anche la qualità dei materiali.

I bollitori in acciaio inox resistono nel tempo e si adattano alla perfezione in cucina. Peccato che questi prodotti tendano ad essere un po’ troppo pesanti.

Senza contare che questi modelli non riscaldano l’acqua in fretta (cosa che invece succede con rame ed alluminio).

Acciaio inox e lega di alluminio, comunque, sono più resistenti della plastica e durano a lungo negli anni.

Funzioni Extra

Il bollitore elettrico è un apparecchio utile in più di un’occasione.

La mattina, per esempio, se sei in ritardo per il lavoro o la scuola, preparare una tazza di caffè (o tè) senza bruciarsi è un’impresa.

Puoi usare un sacco di apparecchi per riscaldare l’acqua, ma un modello semplice da usare e funzionale è senza dubbio il bollitore elettrico.

I modelli più moderni hanno un sacco di funzioni utili, come ad esempio lo spegnimento automatico che entra in gioco quando l’acqua ha raggiunto la temperatura prescelta.

Ci sono anche modelli con il timer che ti permette di preparare bevande calde in tutta comodità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *